Soul Food dom. 23/5/10 Circolo degli Artisti

Siamo orgogliosi di invitare tutte e tutti all’iniziativa “Soul Food” sulla sostenibilità, l’arte e il cibo, che si terrà domenica 23 maggio 2010 dalle ore 16, presso il Circolo degli Artisti (Via Casilina Vecchia 42, Roma), organizzata dall’A.C. Terreni Fertili, Don Pasta, Wi-Fi ARTG.A.S. Gasper.

Programma SOUL FOOD 2010 (PDF)

donpasta, terrenifertili, wi-fi art, G.a.s. Gasper

presentano

INCONTRI SU CIBO ARTE E SOSTENIBILITA’

TERZA EDIZIONE

in collaborazione con:

GUSTO NUDO e The Fooders, ACINI

con il sostegno di:

SUOLO E SALUTE

ROMA, 22 – 23 MAGGIO 2010

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento di Soul Food, il progetto ideato da Don Pasta e realizzato insieme a Terreni Fertili, giunto alla sua terza edizione.

Gli eventi legati all’anima del cibo che toccano la scienza, l’arte, l’ambiente, il buon mangiare e il buon bere, annaffiati da buona musica, si organizzano in due giorni, il 22 e 23 maggio.

22 maggio 2010

17.00 – 19.00

CHE SI MANGIAVA ALLA BORGHESIANA? SI TROVA ANCORA LA RICOTTA CALLA CALLA DEL CONTADINO?”

Location: Biblioteca Borghesiana – largo Monreale snc, 00133,

Quale preludio alle cene carbonare, Don Pasta incontra, insieme al direttore della Biblioteca Silvio Cinque, i vecchi del quartiere e discute su dove sia finito il buon cibo antico: ricotta, vino, pane, olio.

L’ingresso sarà ingombro di stuzzichini preparati dall’enograstrofilosofo in persona e conditi con qualche buona chiacchierata da quella buon pasta di Donpasta, che non disdegna il gradito contributo di cibi, bevande e vecchia antica saggezza.

21.00

CENE CARBONARE

Location: Abitazioni private

Organizzate in collaborazione con The Fooders, rappresentano la punta di diamante di Soul Food. Piccoli ed efficaci esperimenti di ricostruzione di una società che tende a demolirsi. Incursioni nelle abitazioni private di giornalisti, attivisti, scienziati, che si trasformano in artisti del fornello e invitano i loro ospiti a riflettere mangiando, con il desiderio di approfondire, scambiare, raccontare, cucinare…

Un tema per ogni cena. Quest’anno si parlerà di multirazzialità, capolarato e OGM, ma anche di calcio e delle sue storie leggendarie, e poi ancora della viticoltura come rispetto assoluto della terra e delle nuove pratiche di consumo.

Per partecipare alle cene occorre mandare una mail a cenecarbonare@thesoulfood.net. Ventiquattro ore prima della cena si verrà avvertiti via mail sulla location della cena scelta

(info: www.thesoulfood.net; prenotazioni: cenecarbonare@thesoulfood.net)

23 maggio 2010

12.00 – 15.00

PIC NIC CARBONARO

Location: Parco della Caffarella. Appuntamento in largo Tacchi Valsecchi

Escamotage culinario, in cui ogni partecipante porterà il suo pic-nic da condividere con i commensali, per parlare di solidarietà.

Don Pasta, con l’accompagnamento musicale di Raffaele Casarano, ci farà raccontare dall’attore e regista piemontese Marco Baliani, il Progetto Pinocchio: Acting From The Street. Un progetto, sostenuto da Amref, per la realizzazione di una scuola di teatro per i ragazzi di strada di Nairobi perché, “la storia di Pinocchio – sottolinea Baliani – è anche quella di un ragazzo di strada”.

Un grande cappello per la raccolta di un contributo concreto al progetto sarà la scenografia del pic nic.

(info: www.thesoulfood.net)

15.30 – fino a tarda notte

IL CIBO SOSTENIBILE IN CITTÀ

Location: Il Circolo degli Artisti – in Via Casilina Vecchia 42

Il Circolo degli Artisti si trasforma in un mercato che ospiterà produttori del Gruppo di Acquisto Solidale GASPER, vignaioli, artisti. I vini saranno quelli rigorosamente naturali di Gusto Nudo, accompagnati da gustosi aperitivi con prodotti gastronomici locali, organizzati dal G.A.S. Gasper.

16.00 – 22.00

Produttori bio, eco, del consumo critico organizzati dal Gasper.

Biolà produttore bio di latte, formaggio, latticini e carne, (www.biola.it) sarà presente dalle 14 in giro per il quartiere a diffondere l’iniziativa, dalle 16 sarà presente con il suo camioncino al Circolo, dove si potranno acquistare i suoi prodotti.

Biciclando a cura della Green Line Mobility S.r.l. Informazioni sulla mobilità sostenibile, (www.bicicaffe.it) bici elettriche in prova gratuita.

Consorzio Produttori del Gran Sasso stand informativo e di vendita di prodotti locali naturali del Gran Sasso, organizzato da più di dieci operatori (http://www.gransassoitalia.it/) del Parco Nazionale d’Abbruzzo, tra artigiani, produttori food, operatori turistici.

Attacca la spina! A cura di Stefano Guglielmo. Stand informativo e di vendita di detersivi e detergenti alla spina e non, biodegradabili al 100%, caraffe filtranti per l’acqua.

Equo% bottega del Commercio Equo (www.equoper100.it) sarà presente con uno stand informativo e di vendita sui prodotti Equi e Solidali.

Terre di mezzo editore dell’omonimo street magazine (www.terre.it), organizzatore della fiera “Fa la cosa giusta”, sarà presente con uno stand con libri e riviste del settore del consumo critico, dell’ecologia, del diritto di cittadinanza.

Astorflex produttore di scarpe eticamente corrette (www.astorflex.it), che con successo da due anni ha avviato un progetto di produzione con i g.a.s. (allargato ora ai produttori del portale XiGAS) per staccarsi dalla G.D.O., sarà presente con uno stand informativo, di prova e di vendita: le scarpe potranno essere provate e acquistate. Saranno presenti anche altri prodotti del progetto XiGAS.

16.00 – 18.00

Laboratori per grandi e piccini che potranno impegnare in percorsi diversi e complementari tutta la famiglia:

Acqua Pubblica! a cura del GASPER, Rete dei Cittadini, Forum sull’acqua pubblica. Raccolta firme referendum acqua pubblica e gioco/spettacolo per i più piccoli.

Dalla CuCina con Furore a cura dell’Associazione Cantieri Comuni. Laboratorio per bambini sul Riuso e il riciclo: gli oggetti scartati dalle cucine con un po’ di fantasia trovano una nuova vita.

A’ la carte: laboratori gastronomici per scoprire i segreti della pasta fatta in casa e imparare direttamente dai produttori a scegliere e consumare nel modo più giusto sia la carne che il pesce. Giuseppe Brandizzi di Biolà terrà un workshop sulla carne e sui latticini.

Dulche de Leche: lo spazio mamma, realizzato in collaborazione con il TheMilkBar. Soulfood riserverà un’area con tutti i comfort per l’allattamento delle neo mamme, cullate dal sound di dolci ninnananne a cura di Musica da Cucina.

19.00 – 21.00

Aperitivo bio preparato dal G.A.S. Gasper, un piatto che mescola culture e gusti: bulgur con verdure fresche, olive e ceci, tartine di pane bio con paté vari, formaggio semi-stagionato bio.

Griglieria organizzata dall’Ass. Terreni Fertili con i prodotti dei produttori del Gasper.

DALLE 21.30

Performance e concerto conclusivo a sorpresa con FRITTURING!

Donpasta invita sul palco scienziati, poeti, attori e musicisti….

Ci sarà l’appello accorato delle Voci nel Deserto con il loro Rave Teatrale, per l’occasione gastronomico ed ecologico, quello di un tarantino doc, Alessandro Langiu, per la tutela della cozza di Taranto dalla diossina.

Gli aspetti scientifici saranno affrontati da Luca Colombo (Fondazione Diritti Genetici) e Antonio Onorati (Crocevia e Via Campesina) che presenteranno il libro: Diritti al cibo! Agricoltura sapiens e governance alimentare. Il diritto al cibo è un diritto civile e politico, economico e sociale atto a promuovere l’uguaglianza, la libertà e la dignità di tutti gli uomini e le donne. È invece necessario garantire alle donne e agli uomini, ovunque nel mondo, accesso e controllo sulle risorse naturali ed economiche con cui produrre, curare e far circolare gli alimenti”.

Sul versante sonoro dj set dell’ex Qualcosificio party, il live del contadino biologico e rockers salentino, Tobia Lamare and the Sellers, poi Donpasta inviterà sul palco i musicisti in una gara di microfono e fornello e sancirà la nascita della Soul Food Orkestar, praticamente un laboratorio enogastronomico musicale che crescerà con la serata coniugando le diverse anime di Soul Food (soul, funk, folk, rap, ecc.) con il sax di Raffaele Casarano, la voce di Adriano Bono e di Kid Kanu e molti altri ancora….tra cui anche qualche incursione a sorpresa.

Visuals sulle superfici prodotti e proiettati dal collettivo Q (www.qmod.biz).

Un appuntamento da non perdere per chi vuole che il cibo sia sano anche in città, per chi vuole scoprire dove acquistarlo, per chi vuole conoscere chi lo produce… per chi vuole preservare l’umanità che gira attorno al piatto.

Per informazioni: Federica Demaria cell. +39 3290661022

e-mail: press@thesoulfood.net; federica.demaria@gmail.com

web: www.thesoulfood.net www.donpasta.com

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti