SISTEMI PARTECIPATIVI DI GARANZIA VENERDI 4 GIUGNO ORE 17:45 — SEDE ARCI, VIA GOITO 35B, ROMA

AIAB sta svolgendo il progetto “Le nuove frontiere della certificazione in Agricoltura Biologica”, che prevede tra altre cose un approfondimento dei sistemi partecipativi di garanzia e della possibilità di utilizzarli in Italia. Sono sistemi che diminuiscono la carica burocratica e i costi dei sistemi di certificazione, soprattutto per i piccoli produttori che vendono nei mercati locali. Di solito oltre all’agricoltura biologica tengono in considerazione le questioni relative alla giustizia sociale.

In Italia si sta parlando da parecchio tempo ma ancora non ci sono esperienze strutturate.

Per questo lavoro AIAB si sta avvalendo della consulenza di Eva Torremocha (Spagna), membro del comitato di IFOAM (Federazione Internazionale dell’Agricoltura Biologica) sui sistemi partecipativi di garanzia, che ha già lavorato sulla sua applicazione in Europa.
Seguendo le sue indicazioni (che sono quelle del comitato IFOAM) le prime riunioni si fanno in forma separata per agricoltori e consumatori/coproduttori.

Un primo incontro di lavoro per i consumatori (attivi in questo ambito, meglio se organizzati o membri di gruppi d’acquisto) è previsto per il giorno 4 giugno alle ore 17:45 in una sede vicina alla stazione Termini. L’incontro sarà di carattere tecnico.
I gruppi d’acquisto della Rete Lazio sono invitati a partecipare.

Eva Torremocha illustrerà le diverse esperienze nel mondo, con particolare attenzione a quanto succede in Europa. Raccoglierà anche le opinioni e pareri su come un sistema simile si potrebbe mettere in pratica da noi. Due riunione simili sono già state fatte in Liguria. Dopo queste riunioni lei predisporrà una proposta che sarà discussa in successivi incontri.

Il giorno 3 giugno si terrà invece una riunione rivolta agli agricoltori interessati all’argomento. (Vi preghiamo di comunicarci se qualcuno degli agricoltori con cui siete in contatto potrebbe essere interessato). .

*Cosa sono i Sistemi Partecipativi di Garanzia*

Nell’agricoltura si integrano le figure di molti attori: agricoltori, tecnici, consumatori solo per citare i principali. Se queste figure integrano il proprio ruolo e lavoro in un obiettivo comune di interesse collettivo si genera una forma partecipativa di garanzia reciproca in cui gli attori sono sia oggetti che soggetti.

Chiamiamo questo processo Garanzia Partecipativa ed è il processo che genera credibilità, che presuppone la partecipazione solidale di tutti i segmenti interessati ad assicurare la qualità del prodotto finale e del processo di produzione. Questo processo è il risultato di una dinamica sociale che nasce dall’integrazione tra soggetti coinvolti nella produzione, consumo e divulgazione dei prodotti che saranno certificati. La certificazione è trattata come un processo pedagogico dove agricoltori, tecnici e consumatori si integrano per cercare di trovare una forma di manifestazione pubblica di qualità del lavoro che sviluppano.

Questi sistemi stanno crescendo rapidamente in tutto il mondo. Potete consultare la documentazione in inglese, spagnolo e francese nel sito dell’IFOAM alla pagina http://www.ifoam.org/about_ifoam/standards/pgs.html

Per info rivolgersi a: Cristina Grandi: c.grandi@aiab.it

Rete GAS Lazio

Description...

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti