‘Il g(i)usto della mozzarella’ Incontro con Cooperativa delle Terre di Don Peppino Diana

sabato 09 marzo alle ore 16.30 presso la sala orsi della Parrocchia Regina Pacis di Anguillara / di fronte Stazione Ferroviaria

con Teo e Massimo della Cooperativa delle Terre di Don Peppino Diana

l’incontro creato dalla sinergia tra  AttivanguillaraGas  e il Presidio di Libera  Lago di Bracciano con il quale   abbiamo attivato  un percorso di sensibilizzazione antimafia nel  territorio Sabatino, sarà occasione per toccare   con mano il lavoro di eroici contadini del Sud che lavorano in terre difficili, di confisca, di camorra,  l’incontro è aperto a   tutti coloro che credono che si può combattere la mafia partendo dal carrello della spesa,  quindi rivolto a Slow food,(mercato delle Terra) alla Rete gas Lazio,  i produttori del nostro territorio, aspiranti gasisti, sostenitori di economie sostenibili, insomma a  chiunque desidera  conoscere le ricchezze umane e agricole, i volti e le speranze di chi investe in prima persona e si sporca le mani ogni giorno in terre difficili e in terre di confisca.

Realtà come il nostro gas attivo da 4 anni,  il giovane Presidio di Libera, il  Mercato della Terra  SF,   e tutte quelle che magari non conosciamo ma esistono, sparse nel territorio che  praticano gli stessi stili di vita , sono portatori di questa speranza e spero  che questa sia anche l’occasione per iniziare a gettare un seme per una progettazione comune di  reti e/o distretti e/o circuiti, ecc. di economia sostenibile, giusta, pulita e libera dalle mafie., .bisogna mettere in campo le belle idee di ognuno e creare sinergie che possono attivare processi profondi di cambiamento dove al  centro sia sempre  il capitale delle relazioni e delle buone pratiche

Penso che  i tempi siano maturi, complice il desiderio di un profondo cambiamento, per unire le forze,  ognuno con le proprie risorse personali, per  concretizzare idee e percorsi per sostenere in modo sano l’economia agricola, il piccolo artigiano, la buona ristorazione, il buon cibo e il  capitale umano  di cui questa terra è ricca e merita di essere difesa, di essere conosciuta e valorizzata, puntando anche un ponte di sostegno a chi nel nostro Sud fa la stessa cosa con molte difficoltà ed ha bisogno di  molto sostegno.

Questo incontro potrà  e dovrà essere anche un occasione importante di conoscenza e approfondimento per i produttori che partecipano al Mercato della Terra, e non solo  anche per infondere  coraggio ai ragazzi della Cooperativa, Vi chiedo quindi  di fare da ambasciatori dell’incontro.

Inoltre con la  mozzarella potremmo sperimentare gli acquisti collettivi che coinvolgano Gas e realtà vicine come valori e obiettivi, quindi se in tanti ci si unisce si possono  sostenere meglio i progetti delle cooperative e magari oltre alla mozzarella in un futuro prossimo si potranno inserire altri prodotti (come le conserve marmellate, ecce ecc, sul sito di libera trovare un ampia descrizione delle storie delle cooperative dei prodotti e delle loro resistenze quotidiane)   e anche per far conoscere ad altri Gas la realtà delle Terre di Libera e che ognuno potrà adottare una cooperativa sostenendola con l’acquisto di un prodotto a scelta,

Abbiamo pensato alla Cooperativa della Mozzarella, perché alcuni Gasisti voleva il prodotto inserito nel paniere, perché come presidio abbiamo scelto la Cooperativa più giovane una delle ultime costituite, e perché è anche la più vicina,  quindi il Km zero, è una componente da non sottovalutare.

Qui trovate una piccola presentazione dell’azienda,  http://www.liberaterra.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/265

Teo  sabato ci illustrerà ampiamente chi sono cosa fanno, com’è nata la Cooperativa , il perché della loro scelta.

A sabato

Claudia

Rete GAS Lazio

Description...

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti