Salviamo la Città dell’AltraEconomia

Città dell'AltraEconomia

Città dell'AltraEconomia

Come forse era prevedibile, l’amministrazione Alemanno non onora gli impegni presi dal Comune di Roma con il Consorzio che ha gestito la CAE negli anni passati e, al momento di formalizzare la gestione ha preferito far scadere la convenzione per assegnare a qualcun altro gli spazi dell’ex mattatoio. E senza nemmeno far partire il nuovo bando di assegnazione, allo scopo di impedire al Consorzio di partecipare prima di averlo buttato fuori. Per questo la CAE ci ha chiesto di mobilitarci a difesa di uno spazio che è anche nostro. Come?

  1. scrivendo a TUTTI i gasisti delle nostre liste e facendo firmare a TUTTI la petizione della CAE  a questo indirizzo:
    http://www.cittadellaltraeconomia.org/index.php?option=com_jforms&view=form&id=1&Itemid=109
  2. Invitando TUTTI i gasisti delle nostre liste a partecipare all’ultima AltraDomenica e Bio mercato il 19 settembre dalle ore 10.00 al tramonto
  3. invitando TUTTI alla Festa che si terrà il 26 settembre alla CAE con la partecipazione di artisti che verranno comunicati al più presto.  (potrebbe essere anche l’occasione di incontrarci brevemente per rilanciare la Rete come richiesto dalle ultime mail)
  4. invitando i nostri produttori a partecipare con i loro prodotti a questa Festa (per la difficoltà a replicare il Bio mercato “ufficiale”) soprattutto i piccoli che non hanno mai partecipato a mercati alla CAE.
  5. Invitando tutti a partecipare all’Assemblea del 29 settembre, ultimo giorno della CAE, alle 18.00 anche con striscioni dei gas per una simbolica “occupazione”

Trasformiamo un momento triste per la città in un rilancio delle iniziative forse tardivo ma per i GAS importante. E’ uno spazio che ci siamo giocati noi come GAS prima che i rappresentanti del Consorzio.

Ecco il comunicato della CAE:

Non Fermate il Progetto Città dell’Altreconomia

La Città dell’Altra Economia, è un laboratorio, non un semplice incubatore di progetti e di imprese di “green economy”. Questo laboratorio sta per essere chiuso. Se sei un’organizzazione, un gruppo o semplicemente un cittadino/a che ha apprezzato gli oltre 500 eventi tra convegni, conferenze stampa, spettacoli, mostre, incontri, dibattiti, presentazioni, seminari, laboratori, corsi che l’hanno resa uno “luogo” pubblico, economicamente sostenibile, importante per Roma e unico in Italia, sottoscrivi questo appello, fallo circolare e mobilitati insieme a noi!

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE ONLINE

[firme raccolte alle 0.44 del 18 settembre: 1487]

Paolo

Description...

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. . ha detto:

    Non Fermate il Progetto Città dell’Altreconomia

    L’Amministrazione comunale di Roma intende chiudere il progetto della Città dell’Altreconomia, ogni strada tentata in passato per fermare questa scelta non ha avuto esito.
    Per questo abbiamo deciso di lanciare in queste ultime settimane una forte mobilitazione , e vedremo cosa succederà . Vi chiediamo di diffondere ovunque possiate questo appello (mail list facebook e sui vostri siti ) e di seguire questa vicenda come se fosse un impegno di tutti/e, per provare a fermare questa scelta che mira ad interrompere un esperienza che con grande fatica ha provato a costruire una proposta per la nostra città che mettesse al centro nuovi stili di vita, per un economia di giustizia orientata la” bene comune” .

    Gli strumenti scelti e gli appuntamenti individuati per costruire questa mobilitazione saranno diversi ::

    Sul sito Cae è stata lanciata una Petizione : Non Fermate il Progetto Città dell’Altreconomia
    Troverete il link :http://www.cittadellaltraeconomia.org/index.php?option=com_jforms&view=form&id=1&Itemid=109
    In soli tre giorni abbiamo raccolto più di tremila firme , ma ce ne servono molte di più per sostenere questa difficile situazione.
    E’ stato aperto anche un evento a sostegno della petizione su Facebook per rilanciare l’appello vedi link http://www.facebook.com/home.php?ref=home#!/event.php?eid=134778903234341&index=1
    La raccolta può esser fatta anche su modulo cartaceo (vedi allegato)

    26 settembre – Festa della “Città dell’Altra Economia” dalle ore 10 al tramonto con la consueta presenza di stand di produttori biologici artigiani, associazioni e cooperative che lavorano nell’ambito delle attività di Altra Economia, con il presidio informativo del Consorzio sulla situazione, con musica e teatro, attività ludiche e laboratori per i bambini.
    Tutte le realtà che sono interessate a venire con i propri stand possono segnalarlo alla seguente mail segreteriaconsorzio@cittadellaltraeconomia.org

    29 settembre – Grande assemblea cittadina a partire dalle ore 17.30 nella giornata di possibile “chiusura” della CAE da parte della Amministrazione comunale che l’aveva inaugurata solo tre anni fa. Siete tutti/e invitati ad intervenire a questo confronto pubblico. Dopo l’assemblea ci sarà anche un momento di convivialità e di festa con musica, teatro, incontri, attività ludiche e laboratori per i bambini, ed assaggi gastronomici bio- equi.

    Saluti Consorzio Cae

Vai alla barra degli strumenti